L’UOMO HA BISOGNO DEL SENSO DEL SACRO

Piramide-di-Maslow-tecniche-di-vendita1

Articolo di: Fosca Panvini Rosati

In questi giorni di lutto per la tragedia di Parigi, sono state spese centinaia di parole a favore di “Charlie Hebdo”, della satira politico-religiosa, dell’importanza di esprimersi in libertà e quindi ho assistito, soprattutto sui social network, all’esaltazione dell’insulto libero che può colpire chiunque e qualunque credo in particolare religioso anzi se religioso pure meglio! In breve si è arrivati ad affermare che l’uomo libero in uno stato democratico, può, anzi, ha il pieno diritto di insultare chiunque e questo esercizio dell’insulto, da parte della satira più spinta, è sacro. La sacralità della libertà di satira deve essere così garantita al disopra di qualunque diritto anzi è il fondamento di una società giusta che mette la laicità al primo posto in modo da garantire all’uomo di essere pienamente se stesso al di là di ogni credo. La fede non va rispettata in quanto mera invenzione di chi è talmente poco intelligente da non esser capace di vivere senza Dio cioè di tutti coloro che, per stupidità, non accettano di essere un ”verme col cervello” e che si appellano pertanto ad un’Entità superiore, qualunque sia il suo nome, che non esiste e dietro alla quale si nascondono quando hanno paura. Dopo anni di ricerca interiore e di psicoterapia devo dire che non ho ancora maturato il necessario distacco rispetto alle affermazioni che non condivido, tuttavia mi sforzo, per quanto possibile, di osservare i fenomeni staccandomi un pochino dal giudizio . Ed è proprio nel tentativo di osservare cosa è accaduto in questi giorni senza giudicare che mi è tornata alla memoria in modo quasi prepotente la piramide di Abraham Harold Maslow, psicologo statunitense noto per aver ideato una gerarchia dei bisogni umani. Secondo Maslow i bisogni umani si strutturano in gradi, connessi in una gerarchia nel senso che il passaggio ad uno stadio superiore può avvenire solo dopo la soddisfazione dei bisogni di grado inferiore. Da wikipedia :”Ogni individuo è unico e irripetibile; invece, i bisogni sono comuni a tutti; si condividono, ci accomunano e permettono una migliore vita se vengono soddisfatti. Maslow suddivide i bisogni in “fondamentali” e “superiori”, ritenendo quest’ultimi quelli psicologici e spirituali. Di fatto la non soddisfazione dei bisogni fondamentali, definiti anche elementari, porta alla non soddisfazione di quelli superiori. Le teorie di Maslow permettono di porsi in una condizione di autocritica analizzando la personale capacità di soddisfare i propri bisogni e, in base a questi, di saper comprendere quelli che sono le necessità dell’altro.”.

Maslow ha cioè teorizzato che alla cima della piramide dei bisogni umani vi è il bisogno di trascendenza inteso come tendenza ad andare oltre se stessi, per sentirsi parte di una realtà più vasta, cosmica o divina . Sotto riporto alcuni passaggi di una conferenza tenuta a Santa Maria Nuova (Jesi) il 12 aprile 2005.

“Non è tuttavia possibile riuscire a cogliere il significato di trascendenza se non ci riferiamo prima al concetto di “coscienza”; infatti, la parola trascendenza ha senso solo se la rapportiamo alla coscienza, perché è questa che può trascendere ed autotrascendere. Per coscienza ovviamente non mi riferisco al concetto morale, ma a quello psicologico: quello che in inglese si traduce con il termine counsciousness che è il nostro sistema di percezione, ma è anche quell’istanza che ci permette di riconoscerci in un continuum (l’Io è la funzione principale della coscienza ed è attraverso di esso che facciamo esperienza e che ci riconosciamo). La coscienza è una sorta di ispettore che investiga sul mondo esterno e su quello interno; non si ferma mai… forse, e dico forse, neppure dopo la morte.”

E ancora:

“Il primo significato di psicologia che deriva dal greco “psiche” è soffio, respiro e, in effetti si parlava di inspirazione ed espirazione, ci si riferiva al soffio, presente in tutte le mitologie, come a qualcosa che ha dato vita, che ha “animato qualcosa che prima era inanimato”; dal respiro allo spirito, il passo è stato semplicissimo, anzi, direi che è stato straordinario: psicologia vuol dire “studio del soffio, dello spirito e… dell’anima”. Anche la radice semantica della parola spirito deriva da “pur-puros” che in greco vuol dire fuoco, dinamismo, vitalità, ardore. Esattamente questo: la psicologia è lo studio dell’anima, quindi, la parola in sé già da sola indica trascendenza perché l’anima non è sicuramente qualcosa di tangibile, neppure la neurofisiologia sa collocarla: Eccles termina l’ultima parte del suo meraviglioso testo di neurofisiologia del cervello dicendo che “è impossibile oggi non riconoscere che esiste un’anima, ma è altrettanto impossibile collocarla in qualche sezione del corpo o del cervello umano”.

“Dunque Il bisogno del Trascendente, di Dio, come bisogno di ogni essere dotato di un’anima e quindi ben lungi dall’essere manifestazione di scarsa intelligenza o paura ma anzi scelta necessaria per esprimere appieno quella libertà che tutti vogliono difendere e che è , a mio modesto avviso, in netta contrapposizione con quanto affermato da alcuni in questi terribili giorni nel tentativo assurdo di ricondurre la vera civiltà all’ateismo e al relativismo dimenticando le nostre radici e trascurando la nostra essenza.

2 thoughts on “L’UOMO HA BISOGNO DEL SENSO DEL SACRO

    • mi permetto di aggiungere un mio pensiero di tanto tempo fa:
      “Niente è davvero sacro se non può essere dissacrato. La qual cosa induce il saggio a vedere il sacro ovunque e lo stolto a non vederlo da nessuna parte; tantomeno in se stesso!”

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...