GLI UOMINI PREFERISCONO LE TONTE?

Roma, 26 aprile

Ieri sera ho vinto la mia innata ritrosia nei confronti degli spettacoli teatrali (lo so, fa molto poco socialite ma l’idea di restare seduta due ore sulla stessa poltrona al chiuso, mi fa venire l’orticaria…) così, richiamata dalle sirene del titolo invitante, sono andata al Teatro dei Satiri a vedere uno spettacolo DELIZIOSO: “Gli uomini preferiscono le tonte“.

Insomma, di questi tempi un titolo del genere non lascia mica indifferenti eh!  Voglio dire, che gli uomini preferiscano le tonte è una una di quelle massime della saggezza popolare tramandate nei secoli ma in fondo, nessuna di noi ci vuole credere veramente,  giusto ;-)?

Così sono andata a verificare.

E ragazze… mi sono ricreduta; non solo ho riso come un’oca dall’inizio alla fine tanto da farmi venire i crampi alla mandibola, ma ho avuto modo di riflettere su una serie di cosette che a noi donne ci riguardano da vicino. Ma proprio tanto da vicino…

L’elemento portante della commedia è la personificazione delle diverse e contrastanti  istanze che agiscono nella psiche della “donna media” (e chi non lo è, almeno ogni tanto?) in materia di relazioni sentimentali: l’ingenua, la puttana e la moralizzatrice. La commedia infatti ruota intorno alla lotta costantemente ingaggiata da queste tre parti del sè, ognuna delle quali a tratti prende il sopravvento, con esiti esilaranti e a volte decisamente imbarazzanti.

Bravissima l’autrice Giulia Ricciardi, che ha saputo affrontare un argomento ad alto rischio banalità scivolandoci su con delicatezza, leggerezza e con un’ autoironia degna di lode!

A tutte le donne che si ritrovano a gestire una relazione (o presunta tale) barcamenandosi tra ingenuità, sensi di colpa, rabbia e desiderio di poter vivere la propria sessualità liberamente: vi consiglio la catartica visione di questa commedia!

Ne uscirete – come me – con lo spirito leggero, e sollevato dall’amarezza di vivere in tempi confusi in cui ci si aspetta da se stesse e dagli altri sempre troppo. E si finisce con l’accontentarsi del troppo poco.

A voi capire se gli uomini preferiscono le tonte… 😉

P.S. …ci sarebbe anche un Bruno Cabrerizo niente male!

5 thoughts on “GLI UOMINI PREFERISCONO LE TONTE?

  1. A me piace la donna che sia capace di instaurare con me un contatto sincero, profondo. Senza età, senza tempo. Delle sue “caratteristiche” non me ne può importare niente. Ci guardiamo negli occhi e stiamo bene. Sentiamo entusiasmo, sentiamo di poter essere liberi. E’ tutto lì.
    Credo che ogni donna abbia il “diritto-dovere” di essere libera. Dovere nel senso che è davvero un peccato aspettare “l’uomo giusto” per liberarsi. Molte volte sarà quello la cui capacità di comprensione e l’apparente gratuità del sentimento andranno di pari passo con la mancanza di un sentimento spontaneo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...