LA PSICOLOGIA DEI COLORI

A cura di COLORARE. NET 

LO STUDIO DEL COLORE 

Lo studio del colore interessa più discipline, tutte strettamente legate ad applicazioni concrete nella vita quotidiana di ognuno di noi, al rapporto tra le persone e alla comunicazione:

• la fisica, ma specialmente l’ottica per tutto ciò che avviene all’esterno del sistema visivo
• la fisiologia, per quanto riguarda il funzionamento dell’occhio e la generazione, elaborazione, codifica e trasmissione dei segnali nervosi dalla retina al cervello
• la psicologia: riguarda l’interpretazione dei segnali nervosi e la percezione del colore
• la psicofisica che studia la relazione tra lo stimolo e la risposta del sistema visivo (la colorimetria è una parte della psicofisica).


COLORI E ABBIGLIAMENTO

• ROSSO:
Temperamento a volte aggressivo. Chi si veste di rosso si fa senza ombra di dubbio notare. Il rosso può essere legato anche ad aggressività o incontinenza sessuale. Indicato per problemi circolatori (stasi, geloni, freddolosità, ecc). Molto utile è l’uso di calzini e guanti rossi per migliorare la circolazione periferica. Nell’impotenza maschile è utilissimo indossare slip o costumi da bagno rossi.

• ARANCIONE:
Chi lo indossa esprime gioia e affermazione del suo Io, buonumore e altruismo. Consigliato ai reumatici e come attivatore dell’intestino (stipsi). Per le donne che hanno difficoltà a concepire per problemi psicologici. Ricordare che l’energia elettromagnetica dell’arancione è sulla stessa frequenza vibratoria della catena del DNA.

GIALLO:
Chi indossa giallo si sente bene con se stesso; è infatti il colore associato al senso di identità, all’Io, all’estroversione. denota sempre una forte personalità. Utilizzarlo stimola la razionalità e il cervello sinistro, migliora le funzioni gastriche e tonifica il sistema linfatico.

• VERDE:
E’ il colore dell’equilibrio energetico. Chi lo indossa cerca l’equilibrio e la riflessione. Il suo effetto è rilassante e rinfrescante, quindi in caso di emicrania o insonnia.

• BLU CHIARO:
Le persone che vestono di blu chiaro tendono all’ introversione e a una certa chiusura esterna. E’ il colore del temperamento flemmatico

• BLU SCURO (INDACO):
Adatto a persone particolarmente tese e nervose. E’ indossato da persone riservate e molto chiuse che vogliono vivere nel loro mondo.

• VIOLA:
Le tonalità più chiare esprimono sensualità, le più scure spiritualità. Comprende il blu e il rosso (sacro e profano). E’ fortemente controindicato nelle depressioni

• NERO:
Snellisce la figura. Può essere portato di sera ma evitato di giorno, poichè blocca la penetrazione cutanea delle radiazioni elettromagnetiche dei colori e gli scambi con l’esterno. E’ un colore che tende a devitalizzare la persona e nel caso di biancheria intima a raffreddare la sessualità e a lungo andare di danneggiare la sfera riproduttiva. Esalta il rosso (forza e potere), con il giallo esalta il potere intellettuale e con il rosa il potere sociale. Il nero è da evitare in caso di depressione.

• BIANCO:
Rivitalizza tutto l’organismo. E’ un colore fresco e solare che apporta energia.

• GRIGIO:
Le persone che indossano il grigio pongono una barriera tra sè e il mondo. Era il colore delle autorità che volevano mettere un chiaro distacco con il “resto”.

• MARRONE:
La preferenza di marrone simboleggia mancanza di radici però al contempo aiuta ad essere pratici e non dispersivi


COLORI, COMUNICARE E BIOLOGIA

Il colore ci trasmette effetti psicologici ed emotivi. Vediamo le emozioni (positive e negative).

Rosso: simboleggia la passione, l’amore, il calore, l’alimentazione,la resistenza, ed è molto stimolante.
Per molti risulta un colore troppo aggressivo. Simbolizza anche il pericolo, il sangue, il fuoco e la violenza.

Rosa: simboleggia femmilità e gioventù.
Debolezza e ingenuità.

Giallo: simboleggia la luce del sole, la felicità, la crescita e l’oro.
Può anche simboleggiare disonestà, codardia, tradimento, gelosia, falsità, malattia e azzardo.

Arancio: è un colore vibrante e accogliente
È molto in voga per i siti web. Simboleggia inoltre attenzione e ricerca.

Verde: è natura, ambiente, vita, crescita, fortuna, gioventù, primavera, fertilità e religione.
Invidia e gelosia.

Porpora: simboleggia regalità, spiritualità, passione ed amore.
Crudeltà, arroganza e pianto.

Blu: simboleggia la calma, l’acqua, il cielo, l’armonia, la fiducia, la pulizia e la lealtà.
Tristezza e depressione.

Marrone: simboleggia neutralità, terra e caldo.
Sporcizia.

Grigio: simboleggia, intelligenza, solidità, pulizia e qualcosa di moderno.
Viene anche associato a maturità e tristezza.

Bianco: è pulizia, innocenza, spazio, purezza, castità, semplicità e pace. Ma anche morte (culture orientali), freddezza e sterilità.

Nero: è associato a potere, eleganza, magia, mistero e notte.
Simboleggia anche lutto e morte (culture occidentali), cattiveria, infelicità, tristezza, rimorso e rabbia.


Colori e psicologia:

La psicologia dei colori descrive il significato psicologico oggettivo delle varie tonalità, seleziona il colore per scoprire le sue caratteristiche psicologiche.

La psicologia dei Colori:

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...